Autore | 6 febbraio 2015|CMS|0 Commenti

Vorresti aprire un tuo blog e ti stai chiedendo se sia meglio Blogger o WordPress?
Bene, questo articolo fa sicuramente per te.

Una lettura obbligatoria direi se anche tu (come lo sono stato anche io) non sai bene quale piattaforma sia meglio utilizzare per costruire il tuo primo sito web o blog.

Una piccola premessa: WP-Vincente ovviamente è un sito web dove si parla della piattaforma WordPress e quindi è chiaro che noi siamo di parte. Ma poi scoprirai anche il perchè lo siamo.

In questo articolo però cercheremo di scoprire per bene questi due CMS andando ad elencare quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di entrambi, cosicchè poi sarai in grado di decidere se sia meglio Blogger o WordPress in base alle tue esigenze.

Partiamo subito dalla piattaforma di Google, Blogger!

[title size=”2″ content_align=”left” style_type=”single” sep_color=”” class=”” id=””]Blogger[/title][imageframe lightbox=”no” style_type=”dropshadow” bordercolor=”” bordersize=”0px” stylecolor=”” align=”none” link=”” linktarget=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””] Meglio Blogger o WordPress?[/imageframe]

Ebbene si, attualmente la piattaforma Blogger se non lo sapevi è di proprietà di Google.
L’azienda fu fondata alla fine degli anni ’90 da un gruppo di appassionati ma dopo alti e bassi è stata acquisita proprio da Google, il resto è storia.

Fin dagli inizi Blogger è divenuto uno dei CMS più popolari al mondo per chi voleva costruirsi un proprio blog personale, e continua ad esserlo. Infatti ancora oggi molte sono le persone che cercano informazioni a riguardo, proprio come stai facendo tu!
Meglio Blogger o WordPress? Bella domanda.

Vediamo insieme quelli che sono i Pro e i Contro di usare Blogger.com.

Vantaggi:

  • Completamente gratuito
  • Discreta scelta per i temi
  • Facile da usare per i principianti
  • Non hai bisogno di effettuare il backup
  • Facile integrazione con il sistema di pubblicità di Google

Svantaggi:

  • Non possiedi realmente il tuo blog
  • Solo 1GB di spazio disponibile
  • Non puoi moderare i commenti
  • Non supporta account FTP
  • La dimensione di ogni singola pagina non può essere maggiore di 1Mb

Meglio Blogger o WordPress? Il Bello di Blogger

Gratuito da usare

Ah, gratis! Quanto ti piace questa parola?! Già, la piattaforma Blogger è del tutto gratuita e ci si impiega solo 2 minuti per creare il tuo blog. Ecco perchè è diventata così popolare!

Ti basta avere registrato un account di google (gmail, youtube, Google+ etc.) per avere già un tuo account su blogger.com. Ti basterà andare sul sito blogger.com, premere sul pulsante arancione “Nuovo Blog” e inserire il titolo e l’URL per avere il tuo blog online all’istante.

Creato per Bloggare

Gli sviluppatori avevano solo una cosa in mente: Bloggare.

Dunque, hanno sviluppato questa piattaforma in modo tale che sia facile ed intuitivo pubblicare e gestire i tuoi contenuti.

Una volta che avrai inserito il titolo e l’URL del tuo nuovo blog ti troverai davanti subito la possibilità di scrivere il tuo primo articolo.

[imageframe lightbox=”no” style_type=”dropshadow” bordercolor=”” bordersize=”0px” stylecolor=”” align=”center” link=”” linktarget=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””] Blogger Post[/imageframe]

Come vedi è tutto semplice e funzionale, questo significa che non dovrai spendere del tempo per imparare ad amministrare il tuo blog. Ti basterà andare sul tuo blog, pubblicare un nuovo articolo e condividerlo.

Facile integrazione con Google Adsense e Google+

Un’altra ottima caratteristica di Blogger è che puoi iniziare a guadagnare dei soldi fin dal tuo primo giorno (se lo vorrai)! Ti basterà crearti un account Google Adsense (se non ce l’hai già) ed inserire la pubblicità all’interno del tuo blog grazie all’utilizzo dei Gadgets.

Attenzione: ovviamente guadagnare non è così facile, hai bisogno di avere dei visitatori che leggono il tuo blog e che cliccano sulla pubblicità di Google.

Il Brutto

Il tuo blog sarà molto simile agli altri

Quando ti sarà richiesto di scegliere quale tema usare per il tuo blog, ti verranno offerti solamente 7 tipologie di temi, con scarse possibilità di personalizzazione. Questo (come puoi ben intuire) significa che il tuo blog sarà molto simile agli altri blog che sono già in rete.

Ora, non pensare male, il sistema drag and drop per il layout di blogger e la possibilità di cambiare facilmente la larghezza del tuo sito attraverso un semplice slider è davvero ottimo. Potrai inoltre andare a personalizzare i colori e i caratteri di molte altre cose, eccoti una schermata pratica di esempio.

[imageframe lightbox=”no” style_type=”dropshadow” bordercolor=”” bordersize=”0px” stylecolor=”” align=”center” link=”” linktarget=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””] Blogger Design[/imageframe]

C’è da dire però che ci sono siti web esterni (non collegati a Blogger) dove puoi trovare ulteriori temi, spesso sono del tutto gratuiti, il problema è che non è facile installarli. E in aggiunta, se avevi già pubblicato qualcosa all’interno del tuo blog, non sarà possibile trasferire il contenuto all’interno del tuo nuovo tema.

Questo significa che perderai tutti i tuoi articoli (Ouch!).

Molte limitazioni

La piattaforma Blogger ha molto da offrire: è gratuita, è facile da usare (perfetta per i principianti) e puoi avere il tuo blog già attivo dopo 5 minuti. Ma, rappresenta anche tantissime limitazioni le quali non ti permettono di costruire un sito web completo, ne ora ne in futuro.

Ad esempio:

  • Non puoi moderare i commenti
  • Hai solo 1Gb di spazio web disponibile
  • La dimensione di ogni singola pagina deve essere massimo di 1Mb.

Per finire, la cosa più brutta di tutte  (a mio parere) è che il tuo blog è situato nei server di Google e non avrai la possibilità (ne adesso, ne in futuro) di avere uno spazio web dedicato. Google dunque ha totale controllo del tuo sito web. Che cosa significa questo?

Ciò significa che possono mandare offline il tuo blog quando vogliono e senza che tu ne sia avvisato. Questa è la ragione principale per la quale io ti sconsiglio di utilizzare questa piattaforma se hai in mente un progetto importante.

Anche se, le probabilità che il tuo blog vada offline sono basse, il fatto che qualcun’altro possa decidere di farlo è un po’ snervante, per non dire altro..

Ovviamente Blogger può essere molto utile per un principiante che vuole costruirsi il suo piccolo blog. Se però hai in mente di costruirti qualcosa di più serio, ti consiglio di usare WordPress.com, anch’esso gratuito!

Puoi leggere questo articolo a riguardo: Creare Un Sito Con WordPress: La Guida.

Meglio Blogger o WordPress?!  La sfida continua!

[title size=”2″ content_align=”left” style_type=”single” sep_color=”” class=”” id=””]WordPress[/title][imageframe lightbox=”no” style_type=”none” bordercolor=”” bordersize=”0px” stylecolor=”” align=”none” link=”” linktarget=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””] Meglio Blogger o WordPress?[/imageframe]

Iniziamo subito col dire che ci sono 2 modi per creare il proprio sito web o blog con WordPress.

  1. Utilizzando WordPress.com
  2. Utilizzando WordPress.org

Iscrivendoti a WordPress.com puoi andare a creare il tuo blog in modo completamente gratuito ma il tuo blog sarà installato nei loro server, quindi non sarai proprietario al 100%.

Usando il sito WordPress.org invece potrai sempre scaricare la piattaforma gratuitamente, però poi la dovrai andare ad installare su un server web dedicato (a pagamento).

Come vedi anche WordPress.com ti offre la possibilità di crearti il tuo sito web o blog in modo del tutto gratuito come lo puoi fare con Blogger, la differenza sta che se un giorno deciderai di passare ad un server dedicato, potrai fare il backup di tutti i tuoi contenuti e trasportarli sulla nuova piattaforma. Dunque tutto il tuo lavoro non andrà perso.

Ad oggi oltre 60 milioni di persone hanno scelto di usare la piattaforma WordPress, questo perchè non solo potrai creare un tuo blog, ma potrai potrai anche creare qualsiasi tipologia di sito web. Si, hai letto bene, qualsiasi!

Nello specifico ora andremo a vedere quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di usare WordPress.com (il servizio gratuito). Così poi sarai in grado di decidere se sia meglio Blogger o WordPress per la costruzione del tuo blog.

Vantaggi:

  • Piattaforma gratuita
  • Piattaforma di blogging più grande al mondo
  • 3GB di spazio disponibile
  • Estremamente flessibile
  • È in continuo aggiornamento
  • Altamente personalizzabile
  • Facile da integrare con i profili social networking
  • Facile risolvere i problemi grazie ad una vasta community
  • Puoi moderare tutti i commenti all’interno di un’unica sezione

Svantaggi:

  • Non puoi guadagnare con il tuo sito
  • Non è possibile utilizzare i plugins
  • Dovrai imparare come usare il pannello di amministrazione

Meglio Blogger o WordPress? Il bello di WordPress

Il tuo sito è tuo

Il più grande vantaggio di usare WordPress piuttosto che Blogger sta nel fatto che possiedi tutti i diritti per il tuo sito web. Anche se il tuo sito è ospitato presso WordPress.com (dunque su un server non a pagamento), avrai comunque il pieno controllo di tutto ciò che accade all’interno del blog e un giorno, se deciderai di espanderti, potrai trasferire tutti i tuoi contenuti su un server dedicato.

Facile da espandere

[imageframe lightbox=”no” style_type=”dropshadow” bordercolor=”” bordersize=”0px” stylecolor=”” align=”center” link=”” linktarget=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””] Facile da espandere[/imageframe]

Un altro motivo per la quale WordPress ha avuto così tanto successo è perchè è una piattaforma molto potente e flessibile.

Potrai decidere di creare un semplice blog oppure di creare un sito aziendale di successo. E, anche se si inizia con un semplice blog, si può sempre decidere in seguito di potenziare la piattaforma implementando moltissime funzioni grazie all’utilizzo dei plugins e dei widgets. Questo però ti richiederà il passaggio ad un server dedicato, infatti utilizzando il servizio gratuito di WordPress.com, potrai utilizzare solamente i widgets e non i plugins.

Veramente, con WordPress l’unico limite è la tua creatività. Puoi davvero fare di tutto!

Dunque, è meglio Blogger o WordPress?! Lascia che ti spieghi anche la parte non proprio bella di WordPress.

Il Brutto

Richiede del tempo per l’apprendimento

[imageframe lightbox=”no” style_type=”dropshadow” bordercolor=”” bordersize=”0px” stylecolor=”” align=”center” link=”” linktarget=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””] Richiede tempo[/imageframe]

WordPress attualmente è il Content Management System (CMS) più completo e flessibile che puoi provare. È decisamente molto più potente di Blogger ma questo fa si che tu debba investire un po’ del tuo tempo per imparare ad usare tutte le funzioni che ti offre.

Non è così complicato, credimi! Alla fine se metti passione in quello che fai, riuscirai ad imparare ad usarlo in modo del tutto automatico, ti serve solo un po’ di esperienza.

Inoltre all’interno del nostro blog potrai trovare moltissime guide utili che ti aiuteranno a far crescere il tuo sito web. In alternativa puoi sempre contattarci per un parere gratuito.

[title size=”2″ content_align=”left” style_type=”single” sep_color=”” class=”” id=””]Conclusione[/title]

Alla fine, è meglio Blogger o WordPress? A te la scelta!

In questo articolo ho cercato di elencarti quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di entrambi. Vuoi avere un mio parere personale?

Se tu sei un principiante e questa è la prima volta che apri un tuo blog personale, ti consiglierei di utilizzare la piattaforma di Blogger. Se però pensi alla possibilità di una futura espansione, ti consiglio di iniziare ad usare fin da subito WordPress.

Se hai dei dubbi o se vuoi chiedermi qualcosa a riguardo di queste due piattaforme puoi lasciarmi tranquillamente un commento nel box che trovi qui sotto.