Autore | 5 novembre 2016|Come Usare WordPress, Plugins, Temi WordPress|0 Commenti

La piattaforma WordPress come sai è ottima per realizzare siti web anche se non si è molto esperti di computer. C’è da dire però che per realizzare delle pagine altamente professionali, bisogna mettere mano un po’ al codice HTML o CSS, c’è poco da fare.

Naturalmente questo s’intente solo se non si è andati ad acquistare un buon tema Premium tramite i merketplace quali ThemeForest o CodaCanyon ad esempio. Infatti se tu hai già acquistato un buon tema sicuramente avrai a tua disposizione un compositore visivo che ti aiuta enormemente con la creazione delle tue pagine web.

Se questo non è il tuo caso, lascia che ti presenti il Visual Composer per WordPress.

Grazie a questo plugin da oggi potrai realizzare anche tu fantastiche pagine web senza mettere mano ad alcun codice HTML o CSS.

Cos’è il Visual Composer per WordPress

Il Visual Composer è un plugin per WordPress sviluppato dai ragazzi di WP Bakery e diciamo che sostanzialmente è un editor visivo molto più avanzato di quello che ti mette a disposizione di base la piattaforma WordPress.

Per capirci meglio: hai presente quando vai a scrivere un nuovo articolo sul tuo sito web o quando vai a creare una nuova pagina? Ecco, al posto di utilizzare l’editor visivo di WordPress, da oggi potrai utilizzare il Visual Composer.

Naturalmente qui di seguito ti spiego per bene nel dettaglio il perché è decisamente molto più potente il Visual Composer rispetto all’editor standard di WordPress. Sappi che utilizzo anch’io molto spesso questo plugin perché ormai è diventato una sorta di standard per la creazione di contenuti.

Infatti devi sapere che il Visual Composer solitamente lo si trova già integrato all’interno di un buon tema Premium se lo si va ad acquistare presso ThemeForest ad esempio.

Ti lascio a questo breve video di presentazione che è stato realizzato dagli sviluppatori del Visual Composer per WordPress.

Come hai potuto vedere anche tu, grazie al Visual Composer per WordPress praticamente puoi realizzare qualsiasi tipo di pagina web in pochissimo tempo grazie al loro sistema “drag & drop”, ovvero “prendi e trascina”.

Ti basta semplicemente selezionare gli elementi che vuoi utilizzare e spostarli a tuo piacimento all’interno della pagina web per poi andarli a modificare e questo lo andiamo a vedere subito nella prossima sezione di questa guida. Sei pronto? Si parte!

Ah un’ultima cosa, puoi vedere bene nel dettaglio il Visual Composer per WordPress cliccando sul pulsante che vedi qui sotto.

Visualizza il sito

Come si utilizza il Visual Composer per WordPress

Come abbiamo detto il Visual Composer non è altro che un plugin per WordPress e quindi come tale deve essere installato. L’installazione dunque è la stessa che utilizzi per installare gli altri plugins.

Puoi leggere questa guida se non sai come fare: come installare i plugins.

Una volta installato, ti basta semplicemente andare a creare un nuovo articolo o una nuova pagina web per vedere il Visual Composer in azione. Nel mio caso ora vado a creare una nuova pagina web di prova.

VIsual Composer WordPress-Step1

Qui come vedi ora hai a disposizione 2 editor, quello di default di WordPress e il nuovo Visual Composer. Puoi passare al nuovo editor semplicemente cliccando sul pulsante “Backend Editor” come ti viene suggerito dalle linee guida del plugin.

A questo punto potrai utilizzare il Visual Composer grazie alla nuova sezione che è comparsa.

VIsual Composer WordPress-Step2

Ok, ora è arrivato il momento di andare a “disegnare” la struttura della tua pagina web. Per iniziare clicca sul pulsante “Aggiungi elemento“.

A questo punto non farti prendere dal panico dalle decine di elementi che puoi scegliere, inizia aggiungendo una nuova riga alla tua pagina web.

Ora come vedi dall’immagine sottostante, clicca sull’icona per andare a decidere il numero di colonne che desideri avere su quella riga. Decidi in base a cosa vuoi andare ad aggiungere nella pagina 🙂

VIsual Composer WordPress-Step3

Ora viene il bello 🙂

Sì, perché adesso è arrivato il momento di andare ad aggiungere gli elementi sulle colonne. Puoi fare questo semplicemente premendo sull’icona a forma di + come vedi nell’immagine qui sopra.

VIsual Composer WordPress-Step4

Ora non ti resta altro che andare a scegliere l’elemento da inserire sulla pagina e ricordati che gli elementi possono essere anche filtrati in base alle categorie oppure semplicemente puoi ricercare l’elemento tramite l’apposita funzione (barra di ricerca).

Una volta che avrai fatto questo ti si aprirà una finestrella dove potrai andare a configurare tutte le impostazioni dell’elemento che avrai scelto.

Naturalmente le impostazioni variano in base al tipo di elemento che stai per aggiungere. Nell’immagine qui sotto per esempio ho aggiunto alla mia pagina web il pulsante “Mi piace” di Facebook. Come vedi è tutto davvero molto semplice.

VIsual Composer WordPress-Step5

Poi se vuoi puoi premere sul tab “Optioni Design” per andare a modificare il padding, il margine, aggiungere il bordo al tuo elemento etc.. Insomma tramite quella schermata puoi modificare l’aspetto grafico del tuo elemento così potrà adattarsi al meglio all’interno della pagina web.

Poi se guardi l’immagine sottostante, puoi andare a trascinare l’elemento con tutta facilità all’interno di un’altra colonna o di una nuova riga e grazie ai piccoli pulsanti posizionati in alto a destra di ogni elemento o sezione, puoi modificare le impostazioni, duplicare gli elementi oppure puoi anche decidere di eliminarli.

VIsual Composer WordPress-Step6

Ok, io penso di averti detto tutto quello che ti serve sapere al fine di utilizzare al meglio il Visual Composer per WordPress. La cosa che ti consiglio di fare io adesso è più che altro andare a studiarti un attimino tutti gli elementi che puoi utilizzare.

So che all’inizio sarai un po’ confuso in quanto ce ne sono davvero tanti però se li vai ad imparare un po’ alla volta, vedrai che riuscirai a realizzare delle belle pagine professionali anche tu senza mettere mano ad alcun codice HTML o CSS.

L’obbiettivo di chi ha sviluppato il Visual Composer per WordPress era proprio questo infatti e devo dire che lo hanno centrato in pieno! Poi naturalmente se tu vorrai andarti a modificare delle cose tramite codice CSS lo puoi benissimo fare se sei capace perché gli sviluppatori hanno aggiunto anche questa possibilità 🙂

Dove scaricare il Visual Composer

Ti piace questo plugin e vorresti andarlo ad inserire all’interno del tuo sito web? Nessun problema, ti basta semplicemente seguire questo link: Visual Composer.

Il plugin come vedrai costa 34$+iva al momento ma per quello che ti permette di fare costa veramente pochissimo! Sicuramente vale l’investimento, soprattutto perché il Visual Composer per WordPress ti farà risparmiare un sacco di tempo prezioso e in più ti da anche la possibilità di creare delle pagine magnifiche.

CodeCanyon infine se non lo sai è il marketplace più famoso al mondo per quanto riguarda l’acquisto di temi e plugin per WordPress, quindi non ti preoccupare che è un sito sicuro.

Visualizza il sito

Il Visual Composer per WordPress in conclusione

Se eri alla ricerca di un buon metodo che ti permettesse di creare pagine web dall’aspetto professionale in poco tempo, beh io penso che quel metodo tu l’abbia trovato. Grazie al Visual Composer come ti ho dimostrato si possono fare un sacco di cose interessanti.

Diciamo che non si può proprio paragonare all’editor visuale che trovi quando vai ad installare WordPress per la prima volta, il Visual Composer è proprio ad un altro livello.

Non scordiamoci però che è grazie a WordPress che possiamo aggiungere tutte queste potenti funzionalità al nostro sito web 🙂

Detto questo, se hai delle domande da farmi a riguardo del Visual Composer, puoi tranquillamente lasciarmi il tuo commento qui sotto all’articolo che io sono sempre disponibile per i miei lettori.